Tipologia e toponomastica delle strade

From waze
Revision as of 14:28, 18 September 2012 by Zannax (Talk | contribs)

Jump to: navigation, search
ATTENZIONE!

Questa pagina non è aggiornata.

Le linee guida presenti sul portale della documentazione DOCS WAZE ITALIA prevalgono su qualunque indicazione qui espressa.

Scegliere il corretto tipo di strada

Prima di iniziare a disegnare qualsiasi strada è bene chiedersi quale importanza rispetto alla rete nazionale, o locale essa abbia e scegliere il tipo di strada più corretto per rappresentarla.
L'importanza di scegliere a monte dell'intero lavoro di "mapping" il tipo di strada corretta si evince da due aspetti fondamentali:

  • quando si visualizza la mappa, le strade "maggiori" dovrebbero apparire anche con lo zoom piuttosto esteso. Se il tipo di strada è stato impostato in modo errato anche la visualizzazione diventerà più confusa;
  • quando si pianifica un viaggio, le strade principali hanno una priorità maggiore rispetto alle strade secondarie. Per esempio, 10 km su un'autostrada sono tendenzialmente più brevi di 10 km su una strada statale.

Quando si modifica la propria area e si configurano le strade, è necessario tenere a mente queste distinzioni e cercare di scegliere il tipo di strada più opportuno.
Il Codice della Strada, Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992, all'articolo 2 opera già una definizione e classificazione delle strade, che potrebbe essere d'aiuto nella scelta del tipo di strada, che s'intende disegnare.
NB. I limiti di velocità espressi sono solo indicativi, in quanto Waze fa riferimento principalmente alle velocità medie tenute dagli utenti lungo il percorso.


Strade extraurbane

Freeway

  • Tipo: A (autostrada a pagamento)
  • Corsie: 4-6-8 e corsie di emergenza
  • Accesso limitato
  • Obbligo di rampe
  • Assenza di incroci a raso
  • Sdoppiare sempre le carreggiate, disegnandole con due segmenti a senso unico
It-out-freeway.png

Major Highway

  • Tipo: A (autostrada non a pagamento) e B (extraurbana principale)
  • Corsie: 4-6 e corsie di emergenza
  • Accesso libero
  • Obbligo di rampe
  • Assenza di incroci a raso</br>
  • Sdoppiare sempre le carreggiate, disegnandole con due segmenti a senso unico
It-out-majorhwb.png

  • Tipo: C (extraurbana secondaria)
  • Corsie: 2-4
  • Accesso libero
  • Rampe di accesso non sempre presenti
  • Permessi incroci a raso
  • Utilizzare l'opzione cordolo, se necessario; non sdoppiare le carreggiate
It-out-majorhwc.png

Minor Highway

  • Tipo: C (extraurbana secondaria)
  • Corsie: 2-4
  • Accesso libero
  • Permessi incroci a raso
  • Utilizzare l'opzione cordolo, se necessario; non sdoppiare le carreggiate
It-out-minorhwc.png

Ramps

Le rampe di accesso e di uscita dalle autostrade e dalle strade extraurbane primarie e secondarie devono essere disegnate scegliendo questo tipo.

Strade urbane

Minor Highway

  • Tipo: D (urbana principale)
  • Corsie: 2-4
  • Accesso libero
  • Permessi incroci a raso
  • Utilizzare l'opzione cordolo, se necessario; non sdoppiare le carreggiate
It-in-minorhwd.png

Primary Street

  • Tipo: D (urbana di scorrimento)
  • Corsie: 2-4
  • Accesso libero
  • Permessi incroci a raso
  • Nel caso sia presente un cordolo, o un guard-rail, utilizzare Minor Highway con l'opzione cordolo selezionata
It-in-primaryd.png

Street

  • Tipo: E (urbana di quartiere) e F (locale)
  • Corsie: 1-2
  • Accesso libero
  • Permessi incroci a raso
It-in-roade.png

Si noti che nelle definizioni di strade non sono stati indicati i limiti di velocità di ogni tipo di strada, perché la classificazione non segue il criterio delle velocità limite di percorrenza.

Altri tipi di strada

Service Roads

Strade di servizio che solitamente si trovano nei pressi di autostrade o altre strade maggiori, ovvero le strade che permettono l'ingresso, il transito e l'uscita dalle aree di servizio, dalle aree di sosta, dai distributori di carburante, ...
Normalmente non sono fruite dal traffico regolare.

Dirt raods / 4X4 Trails

Strade carrabili non asfaltate, fruibili o meno dal traffico regolare (per esempio strade percorribili per raggiungere un rifugio, o una malga montana, ovvero una spiaggia) e strade di campagna utilizzate prevalentemente da mezzi agricoli.

Parking Lot Road

Percorsi di entrata, transito e uscita da aree di parcheggio particolarmente ampie. Si raccomanda di segnalare la presenza dell'area di parcheggio anche mediante apposito "Landmark".

Walking Trails

Sentieri percorribili unicamente a piedi, in bicicletta o a cavallo.

Pedestrian Boardwalk

Passerelle pedonali e/o itinerari ciclabili (tipo F-bis).

Stairway

Scalinate, come ad esempio la Trinità dei Monti in Piazza di Spagna a Roma.

Railroad

Ferrovie nazionali e locali. Prestare particolarmente attenzione alle svolte consentite, qualora si introducano giunzioni con le strade percorribili dagli autoveicoli.

Runway/Taxiway

Piste e strade fruibili unicamente da alcuni tipi di vetture. Utilizzare questo tipo di strada per disegnare piste di decollo/atterraggio e strade di servizio aeroportuali, generalmente non fruibili dall'utenza stradale normale.

Toponomastica: tutte le regole per assegnare i nomi alle strade

Leggere attentamente queste indicazioni al fine di uniformare la toponomastica in tutta Italia, semplificando quindi la lettura della stessa all'utente finale.

  • Country: Italy
  • State: Other
  • City: Comune o Frazione d'appartenenza
  • Street: nome della strada
  • Alt. names: nomi alternativi della strada (attualmente solo tramite editor Cartouche)

Autostrade

Per le autostrade italiane il nome principale deve riprendere unicamente la sigla ufficiale (ad esempio: A1, A3, A4, ecc.)
Nei campi alternativi è possibile aggiungere un nome proprio (ad esempio: Autostrada del Sole) e in ultima opzione anche la nomenclatura europea (ad esempio: E64). E' meglio non specificare mai il Comune o la Frazione di appartenenza per le autostrade.

Strade statali e provinciali

Come per le autostrade, anche per le strade statali e provinciali devono essere riprese le sigle con le quali sono classificate e lasciare al campo "Alt. names" i nomi veri e propri. Ecco alcuni esempi corretti: "SS2", "SP15a", "SS42"; in nomi alternativi si avranno rispettivamente "Strada Statale Cassia", "Strada Provinciale Tiberina", "Strada Statale della Mendola e della Valle di Non".
E' meglio non specificare il Comune o la Frazione di appartenenza per le strade a carattere statale, eccetto nei casi in cui assumano una denominazione comunale.
Nel caso in cui la strada attraversi un Comune, o una Frazione e abbia un nome locale prevalente, è bene assegnare il nome locale, noto alla maggior parte della popolazione, ad esempio: "Via Nazionale", spostando in "Alt. names" la sigla e il nome della strada statale, o provinciale. In questo caso indicare anche il Comune o la Frazione di appartenenza.

Rampe d'accesso e d'uscita

Le rampe d'accesso e d'uscita dalle autostrade (Freeway) e dalle extraurbane principali (Major Highway) devono essere di tipo "Ramps", come precedentemente illustrato. Il nome assegnato a questi segmenti stradali dovrebbe essere ripreso dalla segnaletica verticale presente sulla strada, in modo da aiutare l'automobilista grazie alla corrispondenza dei nomi.
Per non confondere l'utente in fase di ricerca stradale, è bene utilizzare i due formati:

  1. "A [Nome Via Locale], [Sigla SS o SP], [Città]";
  2. "Uscita per [Nome Via Locale], [Sigla SS o SP], [Città].

Ecco alcuni esempi pratici, da tenere a mente:

  • se le rampe autostradali portano in due direzioni differenti, si utilizzeranno "A A4, Milano" e "A A4, Venezia";
  • se la rampa per la strada statale porta a più centri urbani: "A Corso Australia, SR47, Trento, Bassano, Treviso, Venezia";
  • se l'uscita presenta una numerazione oltre al nome di una strada, la rampa verrà chiamata "Uscita 24, Via Nazionale".
  • se l'uscita porta a più strade, si userà la virgola quale separatore: "Uscita 32, Via Nazionale, Via 4 Novembre 1918".
  • se l'uscita non presenta numerazione, basterà il nome della via "Uscita per Corso 3 Novembre 1918".

Qualora vi siano molte indicazioni per l'accesso, o per l'uscita tramite una rampa, cercare di limitarsi a riportare le principali ricordando che la visualizzazione dovrebbe essere ottimizzata per dispositivi mobili.

Strade urbane

Si sono individuate delle regole comuni da adottare per una migliore ed uniforme assegnazione del nome alle strade urbane. Il formato generale è il seguente:
"Via [Nome] [Cognome]"

  • Via, Corso, Largo, Piazza, ecc. devono essere tutti scritti con l'iniziale maiuscola;
  • i nomi delle strade devono iniziare tutti con la lettera maiuscola, eccezion fatta per gli articoli, i nomi dei giorni della settimana e dei mesi dell'anno;
  • deve essere specificato per intero anche il nome della persona a cui è dedicata la strada;
  • nel caso di date storiche, si utilizza la numerazione araba (non romana), il mese si scrive per esteso e maiuscolo e si inserisce sempre anche l'anno;
  • nel caso di nomi in dialetto, devono essere specificati con l'accento a semplificarne la lettura (Waze in fase di ricerca non considera gli accenti).

Ecco alcuni esempi da tenere a memoria: "Via Alessandro Manzoni", "Corso 4 Novembre 1918", "Via della Pace", "Largo Nazario Sauro", "Via alla Cròs".

Nuove strade o strade senza denominazione

Nel caso alcune strade non abbiano ancora un nome ufficiale, perché di recente costruzione o perché secondarie, sarà sufficiente indicare il Comune o la Frazione di appartenenza e spuntare la casella "No street".